I nostri prodotti rientrano nella categoria degli impianti di micro co-generazione menzionati nel Titolo VI “Misure fiscali” della legge 17 luglio 2020, n°77

Per l’acquisto dei nostri dispositivi è possibile usufruire della detrazione fiscale del 110%, fatturando l’importo totale prima della consegna dei prodotti.

La detrazione di cui sopra è calcolata su di un ammontare complessivo delle spese (sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021) non superiore a € 30.000.

La pratica per la richiesta dell’ecobonus verrà gestita internamente dall’azienda, previa fornitura da parte del richiedente della seguente documentazione:

  • Planimetrie catastali;
  • Documento di riconoscimento in corso di validità;
  • Codice fiscale;

Si ricorda inoltre che l’ecobouns dovrà essere richiesto da una persona fisica (non giuridica) e che a poterne usufruire sarà il proprietario dell’abitazione, non un suo eventuale affittuario.  

PER PROGETTISTI, COMMERCIALISTI, ARCHITETTI, INGEGNERI, GEOMETRI E LIBERI PROFESSIONISTI

A seguito di numerose richieste di chiarimenti pervenuteci telefonicamente e via mail, ci teniamo a precisare, e perciò chiediamo di non intasare i centralini e i nostri operatori e di non fuorviare eventuali clienti nell’acquisto/scelta dei prodotti, che le nostre macchine:

  • sono definite “micro co-generatori” ai sensi della legge di riferimento sopra citata;
  • non contribuiscono, in quanto micro co-generatori, al miglioramento della classe energetica dell’abitazione;
  • non rientrano negli interventi per i quali è necessario richiedere l’A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica) anche tramite utilizzo di software dedicati;
  • non sono considerate interventi trainanti né trainati.

Premesso tutto ciò, confermiamo nuovamente che per le nostre macchine è possibile usufruire del bonus 110%.