Come avviene?

L’installazione di Hydro, compreso il trasporto della stessa, il primo rifornimento d’idrogeno e l’avvio sono inclusi nel prezzo totale.

Hydro si collega facilmente all’impianto domestico preesistente, può essere posizionata sia all’interno che all’esterno della propria abitazione.
Hydro è omologata e certificata per installazioni esterne purché sia parzialmente protetta dagli agenti atmosferici (pioggia e neve) ad esempio installata sotto un balcone.

  • Devo predisporre l’abitazione per installare HYDRO?
    Nessuna predisposizione particolare. È necessario però che l’abitazione abbia già un’impianto di riscaldamento ed elettrico già esistente.
  • Eventuali lavori sono gratuiti?
    L’intervento d’installazione include il trasporto della caldaia stessa, primo rifornimento d’idrogeno, installazione e avvio della stessa. Eventuali lavori, esempio adeguamento dell’impianto per assenza di reti di collegamento, sono a carico dell’utente finale.

Chi effettua l'installazione?

  • Chi si occupa dell’installazione?
    L’installazione delle nostre caldaie Hydro è effettuata dai concessionari di zona: tecnici altamente qualificati già operanti da anni nel settore.
  • Posso far installare la caldaia dal mio idraulico?
    Per motivi di sicurezza le nostre caldaie possono essere installate solo dai tecnici qualificati, denominati concessionari.

Quanto costa l'installazione?

Il costo dell’installazione di Hydro è inclusa nel prezzo della stessa.

Eventuali lavori, es. adattamento dell’abitazione ad impianto (causa assenza totale della rete elettrica o idrica) sono esclusi e a carico dell’acquirente.

È incluso nel pacchetto dell’installazione anche il trasporto e il primo rifornimento d’idrogeno.

Implementazioni

  • Posso collegare il mio impianto Fotovoltaico alla caldaia Hydro?
    Certo, può collegare il suo impianto agli accumulatori interni di Hydro in modo da caricare autonomamente le batterie. Il collegamento comporterà una diminuzione dei consumi d’idrogeno per la parte elettrica.
  • Posso collegare un serbatoio d’accumulo / puff a Hydro?
    Assolutamente, collegando un serbatoio d’accumulo estenderà la portata termica della caldaia, aumentando il potere termico dell’abitazione.
  • Eventuali collegamenti chi li gestisce?
    Eventuali collegamenti possono essere gestiti e installati dal concessionario di zona abilitato. Su richiesta, possono essere anche installati al momento della consegna della stessa o in un secondo momento.

HydroBox

  • Che cos’è HydroBox?
    HydroBox è un generatore d’idrogeno a Fuelcell in grado di generare un quantitativo d’energia sufficiente ad alimentare Hydro senza la necessità di avere i contenitori d’idrogeno interni alla macchina.
  • Quindi posso eliminare la spesa dei contenitori d’idrogeno?
    Esatto, HydroBox consente di creare appositamente idrogeno tramite acqua. Il rifornimento di contenitori d’idrogeno non è necessario.
  • Come funziona?
    Il principio di funzionamento avviene tramite acqua distillata in un serbatoio interno di circa 70l, oppure tramite demineralizzatore diretto alla rete idrica dell’abitazione.
  • Quanto idrogeno produce?
    Con un processo di produzione di circa 6 ore, HydroBox è in grado di creare un quantitativo d’idrogeno sufficiente ad alimentare completamente Hydro per circa 10 giorni.
  • L’idrogeno dov’è stoccato?
    L’idrogeno è stoccato all’interno di una piccola bombola, contenuta all’interno di Hydro. HydroBox invece sarà in prossimità.
  • Che collegamenti necessita?
    HydroBox per funzionare, necessita di acqua (acqua distillata se immessa nel serbatoio interno oppure acqua di rete tramite demineralizzatore) ed energia elettrica. L’energia elettrica è assorbita dagli accumulatori interni di Hydro, pertanto la soluzione consentirà di essere autonomi al 100%.
  • Necessita di manutenzioni?
    È richiesta una manutenzione annuale al fine di pulire i condotti idrici interni tramite apparecchiature. Manutenzione da effettuare tramite concessionario di zona oppure dal proprio termotecnico.